Presidente Mattarella riceve libro in dono da Sofia Vitale

Il 24 maggio 2015, nel corso della visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico, Sofia Vitale ha donato al Capo dello Stato un libro storico di Pietro Kandler con la riproduzione delle 24 tavole acquerellate della città donate all'imperatore Francesco Giuseppe nella sua visita a Trieste il 21 novembre 1856. "Desidero donare questo libro storico sulla città di Trieste - ha detto la bimba rivolgendosi a Mattarella - a ricordo della sua visita al Collegio del Mondo Unito e per ringraziarla per il suo lavoro per noi bambini, per il nostro futuro e per l'Italia". Parole che hanno commosso il Presidente Mattarella che, nella sua visita a Duino coordinata dal Segretario Generale Valentina Bach, ha reso omaggio alla figura di Corrado Belci, fondatore e primo Presidente del Collegio al quale è stato dedicato, nell'occasione, l’edificio auditorium dell'Accademia musicale di Duino diretta da Maura Colomban. Una visita che ha visto Mattarella esprimere un caloroso plauso ai membri del Comitato Scientifico della Vitale Onlus, i Maestri del Trio di Parma, Enrico Bronzi, Alberto Miodini e Ivan Rabaglia i quali hanno offerto al Capo dello Stato un momento musicale dopo l'intervento dell'Ambasciatore Gianfranco Facco Bonetti, Presidente del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico. La tappa a Trieste del Capo dello Stato è stata anche l'occasione per Anders Hoy Dypvik, studente di nazionalità norvegese, di consegnare a Mattarella un libro contenente i racconti sulla pace premiati annualmente con una borsa di studio dalla Vitale Onlus. Un libro stampato in soli due esemplari, e di cui l'altro è stato donato al Santo Padre, Papa Francesco.

Nel 1989 nasceva a Duino la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste per iniziativa del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, e del pianista Dario De Rosa, del violinista Renato Zanettovich, Benemerito della Vitale Onlus, e del violoncellista Amedeo Baldovino: il glorioso Trio di Trieste. L’intensa e fruttuosa attività didattica del Trio di Trieste si è conclusa nel 2013 con il passaggio del testimone agli allievi prediletti: il Trio di Parma. Dalla sua fondazione a oggi l’Accademia è stata frequentata da oltre 680 strumentisti, per un totale di 320 formazioni, molte delle quali si sono affermate in Italia e all'estero. Nel 2008 è stato conferito all’Accademia il “Premio Presidente della Repubblica”.

International Chamber Music Academy Duino   2 4  ma g g i o  2 0 1 5

Foto di Federico Colautti