Appuntamenti 2016

 

Trieste ospita il congresso mondiale United World Colleges

 

Piazza Unità d'Italia - 28-29 ottobre

 

Trieste dal 28 al 29 ottobre sarà sede del Congresso mondiale 2016 dei Collegi del Mondo Unito che, per la prima volta, si svolgerà in Italia, a Trieste. Il capoluogo giuliano è, infatti, stato scelto quale sede per le riunioni dei vertici degli United World Colleges come esplicito riconoscimento del ruolo di primo piano che il Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico di Trieste e l'Italia svolgono a livello internazionale. Il congresso mondiale è una grande occasione per la città di Trieste e, soprattutto, consentirà di puntare i riflettori su un’eccellenza come UWC Adriatic. La Vitale Onlus ha l’onore di essere tra i coorganizzatori assieme a Generali, Illy, TBS Group e Cantina Produttori Cormons, ma il merito è tutto della grande famiglia UWC. Il Congresso mondiale viene di regola convocato ogni 5 anni e quest'anno vede la partecipazione di circa 600 delegati provenienti da oltre 150 Paesi.

Women in politics. Il ruolo delle donne nel terzo Millennio

 

Iniziativa Centro Europea, via Genova 9  - 26 settembre ore 14.30

 

Lunedì 26 settembre 2016, alle 14.30, nella Sala di Rappresentanza dell'InCe (Iniziativa Centro Europea), in via Genova 9 a Trieste, si terrà la tavola rotonda “WOMEN IN POLITICS. Il ruolo delle donne nel terzo Millennio”. Ospite d'eccezione sarà la statunitense Jessica N. Grounds, direttrice “Women Ready for Hillary Clinton”, impegnata a fianco della candidata democratica nella corsa alle Presidenziali USA 2016. Si tratta della prima tappa in Italia per la Grounds che, dopo Trieste, sarà a Milano e Torino. All'evento, promosso da Università degli Studi di Trieste, Vitale Institute for Geopolitical Studies, Central European Initiative e Consolato Generale degli Stati Uniti d'America di Milano, interverranno, tra gli altri, l'ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri e Debora Serracchiani, presidente della Regione Friuli Venezia Giulia. Modererà il rettore Maurizio Fermeglia.

Il Premio Giornalistico Papa rispolvera Ernest Hemingway

 

Piazza Vescovado a Caorle - 18-24 luglio

 

Lunedì 18 luglio, alle 18, nella Sala Espositiva di Piazza Vescovado a Caorle prenderà il via la 2. edizione del “Premio Giornalistico Papa" con cui l'Associazione Culturale Onlus “Cinzia Vitale” intende promuovere la scrittura, la sua originalità, oltre a incentivare e stimolare la passione per la professione giornalistica sia degli studenti delle Università italiane sia dei frequentatori delle Scuole di Giornalismo, cioè i destinatari del bando di concorso. Il nome del premio “Papa” richiama il soprannome affibbiato a Ernest Hemingway dall’amico Gerald Murphy al ritorno da uno dei suoi primi viaggi in Spagna. Il premio rientra nel programma culturale delle giornate dedicate a Hemingway denominate “Hemingway, il Nobel nella laguna di Caorle” che annualmente si svolgono nel mese di luglio a Caorle (Venezia) in collaborazione e con il patrocinio della Città di Caorle.

"Winning cervical cancer in Africa" parte dal Ghana

 

Parrocchia di Santa Caterina da Siena, via dei Mille 18  - 14 maggio ore 11.30

 

Sabato 14 maggio, alle 11.30, nella Parrocchia di Santa Caterina da Siena, è stata inaugurata l'aula didattica del progetto "Winning cervical cancer in Africa" promosso dalla Vitale Onlus. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente della Pontificia Commissione Giustizia e Pace, nonchè il ministro Plenipotenziario George Kofi De Souza dell'Ambasciata del Ghana in Italia. Numerosi sono stati i ghanesi della comunità del Friuli Venezia Giulia che hanno partecipato all'evento guidati da Badu Agheman, presidente del Ghana Nationals Association e da Helena Baafi Mensah, presidente degli studenti ghanesi a Trieste, affiancati, nell'occasione, dal vescovo di Trieste, monsignor Giampaolo Crepaldi, dal rettore dell'Università degli Studi di Trieste Maurizio Fermeglia, dal dottor Uri Wiesenfeld dell'Ospedale Burlo Garofolo e da don Lorenzo Magarelli, parroco di Santa Caterina.

Grande Guerra: la penna del giovane Ernest Hemingway

 

Centro di Promozione Territoriale di Sistiana, località Sistiana 56/b  - 16 aprile ore 17

 

Sabato 16 aprile, alle 17, nella sede dell’ex Aiat di Sistiana, ridenominata Centro di Promozione Territoriale di Sistiana, in Località Sistiana 56/b, si terrà la presentazione del libro “Hemingway e la Grande Guerra”. Interverranno Roberto Vitale, Presidente dell'Associazione Culturale Onlus “Cinzia Vitale”, Mauro Depetroni, Gruppo Ermada Flavio Vidonis e Giandomenico Cortese, autore del libro e Curatore scientifico del Museo Hemingway e della Grande Guerra di Bassano del Grappa. L'ingresso è libero. Il libro è stato pubblicato dalla Fondazione Luca e ha visto tra i curatori anche Paolo Pozzato. Al termine della presentazione sarà possibile visitare la mostra in corso al Castello di Duino intitolata "Gli autori della Grande Guerra: da Hemingway a D'Annunzio da Ungaretti a Slataper" e inserita all'interno del progetto "Isonzo Soca 1915-Voci di guerra in tempo di pace" coordinato dal Gruppo Ermada Flavio Vidonis.

Tavola Rotonda sulla Pace al Central European Initiative

 

Iniziativa Centro Europea, via Genova 9  - 1 aprile ore 9

 

Venerdì 1 aprile, alle 9, al Segretariato Esecutivo dell'InCE (Iniziativa Centro Eurpea), si svolgerà la tavola rotonda dal titolo "Pace, diritto senza frontiere" organizzata dal Vitale Institute for Geopolitica Studies, Università degli Studi di Trieste e Central European Initiative. Interverranno, tra gli altri, la dott.ssa Freda Cooper, Presidente di Africa-Italy Excellence Awards, il Gen. Paolo Gerometta, Direttore Generale del Personale Militare del Ministero della Difesa e il prof. Andrea Margelletti, Presidente del Ce.S.I. (Centro Studi Internazionali). I lavori saranno aperti dall'Ambasciatore Erik Csernovitz, Deputy Secretary General CEI (Central European Initiative) e vedranno la partecipazione anche del Presidente dell'Unicef Italia, Giacomo Guerrera, Nader Akkad, Imam della Comunità islamica di Trieste, Sara Tonolo, Direttore del Dipartimento di Scienze Politice e Sociali dell'Ateno giuliano. Modererà Roberto Vitale, Direttore Vitale Institute for Geopolitica Studies.

Riflettori accesi sul Gran Galà di Primavera 2016

 

Circolo Ufficiali Esercito, via dell'Università 8  - 31 marzo ore 19.30

 

Giovedì 31 marzo, alle 19.30, a “Villa Italia” sede del Circolo Ufficiali di Trieste, si svolgerà il “Gran Galà di Primavera” dell'Associazione Culturale Onlus “Cinzia Vitale” sotto l'Alto Patrocinio della Camera dei Deputati. Colori e sapori saranno i protagonisti di una elegante cena a lume di candela in cui verrà consegnato il Premio Cinzia Vitale 2016 al Presidente di UNICEF Italia, dottor Giacomo Guerrera. Nel corso della serata sarà, inoltre, consegnata la Borsa di Studio per la Pace intitolata a “Nelson Mandela” agli studenti del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico e alcune Benemerenze a donne e uomini di chiara fama internazionale che hanno saputo affermarsi, con impegno e opere di indiscusso valore, nei campi attinenti agli scopi della Vitale Onlus. Si tratta di Freda Cooper, Paolo Gerometta, Andrea Margelletti e Mauro Giacca.

READ-A-THON, premiazione studenti classi terze

 

Scuola media Guido Corsi, via S.Anastasio 15  - 19 febbraio ore 11

 

Venerdì 19 febbraio, alle 11, nella Aula Magna della Scuola Media Guido Corsi di Trieste  si svolgerà la consegna degli attestati agli studenti che lo scorso 10 dicembre, all'AIA in piazza Sant'Antonio 6, hanno partecipato a un READ-A-THON di Across the River and Into the Trees (Di là dal fiume e tra gli alberi) in occasione delle celebrazioni di consegna del Premio Nobel per la Letteratura a Ernest Hemingway, avvenuta il 10 dicembre 1954. Saranno presenti, tra gli altri, gli insegnanti di inglese dell'istituto d'istruzione diretto dalla prof.ssa Tiziana Farci. Gli studenti premiati hanno partecipato con profitto alla giornata di lettura in lingua inglese dedicata allo scrittore statunitense promossa dalla Vitale Onlus in collaborazione con l'Associazione Italo Americana FVG / American Corner Trieste e l'Ambasciata degli Stati Uniti d'America.

L'Orchestra Giovanile San Giusto suona per il Santo Padre

Città del Vaticano  - 28. 29 e 30 aprile

 

Giovedì 28 aprile, alle 18.30, nella Basilica di Santa Maria Sopra Minerva, Trieste onora Santa Caterina patrona d’Italia con un concerto eseguito dall’Orchestra Giovanile San Giusto e dal Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste. Al concerto sarà proposta una raccolta fondi per sostenere la carità del Papa: le offerte saranno infatti destinate all’Elemosineria apostolica, “braccio” della carità del Papa per i più poveri. Il coro e l’orchestra accompagneranno anche la Celebrazione eucaristica che verrà celebrata venerdì 29 aprile, alle 17, nella Basilica di San Pietro in Vaticano, all’altare della Cattedra. A presiedere la Celebrazione, inserita nel percorso giubilare, sarà l’arcivescovo mons. Crepaldi. Il concerto è organizzato dalla Diocesi di Trieste in collaborazione con il Teatro Lirico Giuseppe Verdi. l'Associazione Culturale Onlus "Cinzia Vitale" e il Conservatorio musicale Giuseppe Tartini.

Il Diritto Internazionale Umanitario nelle aree di crisi

 

Università degli Studi di Trieste - Polo Didattico di Gorizia - 5 novembre ore 8.30

 

Sabato 5 novembre si terrà a Gorizia una giornata di studio sul Diritto Internazionale Umanitario. L'appuntamento, dal titolo “Comunicazione e diritti umani nei conflitti armati: la necessità di una corretta informazione”, é organizzato dal Comitato Regionale CRI del Friuli Venezia Giulia e dal Comitato CRI di Gorizia, e coinvolgerà volontari CRI, studenti del polo universitario di Gorizia, rappresentanti delle Forze armate e Forze dell’ordine, avvocati e giornalisti. Il presidente della Vitale Onlus, Roberto Vitale, modererà il dibattito sui media nelle aree di crisi a cui interverrà, tra gli altri, l’inviato di guerra Fausto Biloslavo. I lavori avranno inizio, alle 8.30, nell’Aula Magna dei corsi di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche in Via Alviano 18.

Giornata Mondiale dei Diritti Umani: si parla di libertà di stampa

 

Caffè Tommaseo - 10 dicembre ore 11

 

«Don’t stop the press» è il titolo dell’iniziativa organizzata dal gruppo Friuli Venezia Giulia del Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO il 10 dicembre a Trieste per celebrare la Giornata Mondiale dei Diritti Umani. Con il patrocinio dell’Università degli Studi di Trieste, il dibattito sarà ospitato al Caffè Tommaseo. Aprirà la giornata Roberto Vitale, presidente della Vitale Onlus, il quale terrà una relazione sull'argomento “Diritti Umani, dalla censura alla nuova frontiera dell’informazione”. Seguirà l’intervento di Carlo Muscatello, giornalista del quotidiano Il Piccolo e Presidente AssoStampa del Friuli Venezia Giulia, il quale parlerà della “Libertà di informazione oggi in Italia, fra carcere per i giornalisti, leggi bavaglio, querele temerarie e giornalisti sottoscorta”. Il terzo intervento sarà a cura di Fiodor Nicola Misuri, Responsabile Circoscrizionale per Amnesty International Friuli Venezia Giulia.

Back