Europa

Mosca, testato missile intercontinentale

(ANSAmed) - MOSCA, 6 FEB - La Russia ha testato con successo un missile balistico intercontinentale RS-24 Yars dallo spazioporto di Plesetsk, nella regione di Arkhangelsk nel nord del paese. Lo ha riferito il ministero della Difesa. "Un missile balistico intercontinentale Yars, armato di testate multiple, è stato lanciato da Plesetsk e le testate sono arrivate nell'area designata nel poligono di Kura, in Kamchatka". "Il lancio mirava a confermare le capacità del sistema missilistico", ha sottolineato il ministero.

Med: Gentiloni, energia è sviluppo

(ANSAmed) - ROMA, 1 DIC - "La consapevolezza delle crisi del Mediterraneo è evidente, ma c'è anche la possibilità di cogliere le opportunità di sviluppo, e l'energia è uno degli strumenti maggiori per tessere una trama che riporti un principio d'ordine nella nostra regione". Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni aprendo alla Farnesina la riunione dei ministri dell'Energia dell'Unione per il Mediterraneo. Gentiloni ha ricordato alcune delle crisi che attraversano il Mediterraneo, "quella particolarmente drammatica in Siria, la minaccia terroristica, i flussi migratori che ancora non sono sotto controllo anche se qualcuno in Europa percepisce il contrario, dopo l'accordo di marzo con la Turchia". Allo stesso tempo, bisogna guardare "alle possibilità di cooperazione economica, in una regione, che va dal Mo, ai Balcani, al Nord Africa, con tassi di crescita medi del 4-5% l'anno, che per noi europei è un interlocutore di straordinaria rilevanza". L'energia, in questo senso, è uno strumento "cruciale di connessione".
 

Trump: Le Pen a Bbc, emerge mondo nuovo

(ANSA) - PARIGI, 13 NOV - Marine Le Pen, leader del Front National, l'estrema destra francese, accreditata dai sondaggi come vincente del primo turno delle presidenziali, si è rallegrata per la vittoria di Donald Trump negli Usa, che "ha reso possibile quello che era stato presentato come assolutamente impossibile". In un'intervista alla Bbc, Le Pen ha detto che "la vittoria di Trump è un ulteriore passo verso l'emergere di un nuovo mondo che aspira a sostituire un ordine vecchio". La leader dell'estrema destra ha aggiunto di "auspicare che anche in Francia il popolo possa rovesciare il tavolo attorno al quale le elite si dividono quello che dovrebbe essere dei francesi". "Tutte queste elezioni - ha continuato - sono quasi dei referendum contro questa mondializzazione selvaggia che ci è stata imposta, che è stata imposta ai popoli e che oggi mostra molto chiaramente i suoi limiti".
 

Bulgaria e Moldova si avvicinano a Mosca

(ANSA) - SOFIA, 13 NOV - Bulgaria e Moldova si avvicinano a Mosca. I candidati filorussi hanno infatti vinto le elezioni presidenziali. A Sofia, il candidato dell'opposizione socialista Rumen Radev, favorevole a un miglioramento delle relazioni con la Russia e all'abolizione delle sanzioni a Mosca, ha largamente vinto le presidenziali in Bulgaria, battendo nettamente nel ballottaggio di oggi Tsetska Tsaceva, presidente del parlamento e candidata del partito conservatore al governo Gerb. La sconfitta di Tsaceva ha avuto come effetto immediato le dimissioni del premier conservatore Boyko Borissov, leader del partito di governo Gerb, che le aveva ripetutamente minacciate in campagna elettorale nel caso di una sconfitta del candidato conservatore. Un altro politico filo-russo, Igor Dodon, diventera' con ogni probabilita' il nuovo presidente della Moldova, la repubblica ex sovietica dove si e' votato per il ballottaggio che vedeva Dodon, favorito dai sondaggi, opposto a Maia Sandu, ex ministro candidata delle forze filo-europeiste.

 

Russia-Usa: Putin ferma accordo plutonio

(ANSA) - MOSCA, 31 OTT - Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge federale che sospende l'accordo con gli Usa per lo smaltimento del plutonio "avanzato" dalle testate nucleari destinate al disarmo. Il documento, approvato dalla Duma il 19 ottobre e dal Senato il 26 ottobre, entra in vigore oggi in concomitanza con la sua pubblicazione. Il relativo decreto era comunque stato firmato da Putin già il 3 ottobre. Oltre a quanto previsto per la sospensione dell'accordo, il documento elenca le condizioni per un suo possibile ripristino: tra queste l'eliminazione delle sanzioni contro Mosca, la riduzione delle infrastrutture militari americane nei paesi Nato e la cancellazione della 'lista Magnitsky' degli Stati Uniti, che sanziona chi è sospettato di aver violato i diritti umani nella vicenda di Serghiei Magnitski, il legale del fondo d'investimento Hermitage capital deceduto in cella nel 2009 in circostanze controverse dopo aver denunciato alcuni funzionari pubblici russi per una truffa ai danni dello Stato.

 

Ok Turchia-Russia gasdotto Turk Stream

(ANSAmed) - ISTANBUL, 10 OTT - Russia e Turchia hanno firmato l'accordo per la costruzione del gasdotto Turkish Stream, che porterà attraverso il mar Nero il gas russo in Turchia e poi, secondo il progetto, in Europa. La firma è stata apposta a Istanbul, alla presenza dei due presidenti, Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan.

 

Turchia: attacco Pkk, uccise 17 persone

(ANSA) - ROMA, 9 OTT - Almeno 17 persone, 9 soldati e 8 civili, sono rimasti uccisi e altri 27 sono stati feriti in un attacco con autobomba contro una base militare nel distretto turco di Semdinli, nella provincia orientale di Hakkari. Lo riferisce l'agenzia Dogan secondo cui l'attacco è opera del Pkk. I militanti hanno fatto esplodere l'auto vicino alla gendarmeria nelle prime ore del mattino, durante un controllo di routine. Ankara ha lanciato una vasta operazione militare in risposta all'attacco.

 

Brexit: abbandonata idea quote straniere

(ANSA) - LONDRA, 9 OTT - Il governo britannico ha abbandonato formalmente l'idea suggerita al congresso Tory dalla ministra dell'Interno, Amber Rudd, di chiedere alle aziende di rendere pubblici i numeri dei loro lavoratori stranieri. Lo ha detto oggi la sua collega dell'Istruzione, Justine Greening, precisando che la proposta - denunciata come discriminatoria da più parti - sarà sostituita da una richiesta di informazioni riservate da parte del governo sui vuoti occupazionali.

 

Parte la guardia di frontiera dell'Ue

(ANSAmed) - BRUXELLES, 6 OTT - Nasce oggi la nuova Agenzia europea per la guardia costiera e di frontiera, che monitorerà i confini europei, lavorando insieme agli Stati per identificare ed affrontare ogni minaccia alla sicurezza. L'agenzia potrà dislocare rapidamente squadre d'intervento. Per il commissario Dimitri Avramopoulos è "un giorno storico nella gestione delle frontiere. Da ora in poi la frontiera esterna di un Paese membro è la frontiera di tutti, legalmente e operativamente", a dimostrazione che "abbiamo trasformato in realtà il principio della responsabilità e solidarietà condivisa". La nuova agenzia, nata dalle ceneri di Frontex e che ha mantenuto lo stesso direttore Fabrice Leggeri, è stata lanciata al passaggio di frontiera tra Bulgaria e Turchia di Kapitan Andreevo. "Questo è un momento storico e sono fiero di vedere Frontex diventare l'Agenzia europea per la guardia costiera e di frontiera", ha dichiarato Leggeri, sottolineando che "è più forte e meglio equipaggiata" con un "mandato più ampio e nuovi poteri".

Brexit: May, avvio divorzio entro marzo

(ANSA) - LONDRA, 2 OTT - La Gran Bretagna attivera' all'inizio del 2017, al massimo "entro marzo", l'articolo 50 del trattato di Lisbona per l'avvio formale dell'iter di divorzio dall'Ue. Lo ha detto la premier Theresa May, scoprendo le carte al talk show di Andy Marr, sulla Bbc, nella giornata di apertura della Conferenza annuale del Partito Conservatore a Birmingham. In un articolo sul Sunday Times si era limitata in precedenza a dire che l'attivazione sarebbe prima delle elezioni tedesche di settembre.

Terrorismo: Ue a Italia, scambio notizie

(ANSA) – BRUXELLES, 29 SET - La Commissione europea ha inviato una lettera di messa in mora a Italia, Croazia, Grecia, Irlanda e Portogallo sollecitandoli a migliorare lo scambio di informazioni per la lotta al terrorismo e al crimine organizzato, attraverso la piena applicazione delle 'decisioni Pruem', che dovevano essere operative già dall'agosto 2011. Si tratta delle prime procedure di infrazione nel campo della cooperazione di polizia e giudiziaria, si legge in una nota della Commissione Ue.

 

'Rischio terrorismo mai così da 20 anni'

(ANSA) - BRUXELLES, 26 SET - "La minaccia terroristica non è mai stata così alta negli ultimi vent'anni per alcuni Paesi", lo ha detto il coordinatore Ue anti-terrorismo Gilles de Kerchove in un'audizione davanti al Parlamento europeo, aggiungendo che l'Isis potrebbe cambiare la sua strategia e ricorrere a "armi chimiche o auto bomba". Parlando dell'esodo dei fighter Ue che arriveranno dalla Siria, il coordinatore Ue avverte: "avranno molti profili, ci saranno anche quelli che hanno combattuto in prima linea" e inoltre, sottolinea "ci saranno anche dei bambini. Sappiamo infatti che sono 500 quelli nati sul posto". Il coordinatore europeo richiama l'attenzione anche sulla "vulnerabilità dei rifugiati". "Sappiamo che gruppi salafiti stanno facendo reclutamenti nei campi profughi". "Non dico con certezza che l'Isis userà le armi chimiche", ha precisato ma considerare seriamente la possibilità ed essere preparati ad affrontarla".

 

Migranti: Schulz, con Cairo modello Ankara

(ANSA) - BERLINO, 23 SET - Il presidente del parlamento europeo Martin Schulz si è detto a favore di un accordo sui profughi con l'Egitto sul modello di quello con la Turchia. In una dichiarazione alla Sueddeutsche Zeitung, Schulz ha affermato che "si deve imboccare questa strada" e che l'accordo con Ankara "dimostra che tali collaborazioni sono possibili senza venir meno ai propri principi". Con riferimento all'Egitto, Schulz ha aggiunto che la cooperazione deve "essere ampia" e non limitata agli aiuti finanziari, ma abbracciare anche la questione dei migranti. Mercoledì scorso un barcone con centinaia di profughi, la maggior parte dei quali morti o ancora dispersi, era naufragato davanti alle coste egiziane.

Brexit: al via iter all'inizio del 2017

(ANSA) - LONDRA, 22 SET - Il ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson, è convinto che l'iter per la Brexit inizierà nelle prime settimane del 2017. Secondo SkyNews, Johnson si è detto convinto che l'articolo 50 dai Trattati Ue "verrà attivato all'inizio dell'anno prossimo".

Germania, 523 islamici sotto osservazione

(ANSA) - BERLINO, 21 SET - Il numero di potenziali terroristi islamici sotto osservazione da parte delle autorita' di sicurezza tedesche e' salito a 523: lo scrive il sito del quotidiano Rheinische Post citando il capo della Polizia federale (Bka), Holger Muench. In giugno si trattava di 501 persone. Solo "una meta'" sono pero' in Germania e di questi potenziali terroristi islamici "circa 80" sono in carcere: in circolazione ce ne sono dunque "circa 180", precisa il sito sempre citando Muench.

 

Ucraina: capo ribelli, pronti a tregua

(ANSA) - MOSCA, 13 SET - "Possiamo dichiarare che dalla mezzanotte tra il 14 e il 15 di settembre noi sospenderemo qualsiasi attacco dei territori (ucraini) nonché qualsiasi operazione bellica e chiediamo alla parte ucraina di trattare questa offerta seriamente e di dimostrare con i fatti che sono pronti a fare altrettanto". Lo ha dichiarato il capo dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk, Alexander Zakharchenko, a Rossia 24. Zakharchenko ha precisato che i soldati sono autorizzati a rispondere al fuoco. "In caso di violazioni del cessate il fuoco da parte dell'Ucraina, le nostre unità daranno una risposta adeguata: non permetteremo che gli attacchi al nostro territorio restino impuniti". Dal canto suo, il leader dall'autoproclamata repubblica popolare di Luhansk (LPR) ha dato disposizione di associarsi alla tregua unilaterale e di non "rispondere a attacchi e provocazioni dell'esercito ucraino".

 

Migranti: Svezia, previsti 140.000 arrivi

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - La Svezia potrebbe accogliere fino a 140.000 richiedenti asilo nel 2016, di cui 27.000 minori. Sono le stime dell'Agenzia svedese per le migrazioni citate dai media locali. Il numero è variabile, spiega l'agenzia, e potrebbe fermarsi a 70.000 persone di cui 12.000 minori. L'anno scorso, ad esempio, la Svezia si aspettava l'arrivo di 74.000 richiedenti asilo ad aprile e luglio. In autunno il numero era arrivato a 190.000. Nel 2015, precisa l'Agenzia, la Svezia ha accolto 163.000 profughi, un numero record e quasi il doppio dei migranti arrivati nel Paese durante la guerra nei Balcani.

 

Kosovo: Thaci, ho ricevuto minacce morte da Isis

(ANSA) - PRISTINA, 4 FEB - Il ministro degli esteri kosovaro Hashim Thaci ha rivelato di aver ricevuto minacce di morte dal leader dello stato islamico, Abu Bakr al-Baghdadi, nel 2014, quando ricopriva la carica di primo ministro. Come riferiscono i media a Pristina, Thaci ha detto di aver ricevuto una lettera nella quale il capo dell'Isis gli intimava di porre fine all'alleanza del Kosovo con i Paesi occidentali e alla sua contrapposizione allo stato islamico, minacciando pesanti conseguenze. "Si e' trattato di minacce di morte per me e la mia famiglia", ha detto Thaci che e' favorito alle prossime elezioni presidenziali in Kosovo. Il ministro degli esteri ha quindi ribadito la sua volonta' di non piegarsi alle minacce e di continuare la lotta al fondamentalismo islamico.

 

 

Back